Città Gemellate

COMUNE di CASCIA (PG)

http://www.comune.cascia.pg.it/

Dai reperti archeologici conservati nel Museo Civico, appare chiaro che il territorio dell'Appennino centrale, comprendente la zona di Cascia, era intensamente abitato già in epoca preromana, diversi secoli prima di Cristo, da popolazioni protoitaliche, incineratrici prima e inumatrici poi, che vivevano di agricoltura e artigianato.

 

COMUNE di NARDO' (LE)

http://www.comune.nardo.le.it/

Secondo la tradizione, la città di Nerìton fu fondata da un gruppo di cretesi-micenei. Come tutte le città antiche, anche Nardò avrebbe origini leggendarie. Una leggenda narra che la città fu fondata nell'anno 3559 a.C. del Calendario Ebraico dal mitologico Nereo, proveniente dall'isola greca di Leucade. Un'altra leggenda racconta che a fondare Nardò furono Egizi, sulla base dello stemma civico della città, che per alcuni era il Dio Sole, da essi adorato. La terza leggenda vuole che, durante il governo italico di Enotro, un gruppo di abitanti dell'Epiro chiamati "Chones" giunse nella Japigia e fondò Gallipoli e Nardò.

 

 

COMUNE di FRATTA POLESINE (RO)

http://www.comune.frattapolesine.ro.it/

L'abitato è di antichissima origine e ricco di spunti storici e culturali.
Fratta è nota per lo più grazie alla bella Villa Badoer, costruita dall'architetto Andrea Palladio nel 1570 e dichiarata monumento patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Fratta è conosciuta anche per la vicenda dei Carbonari della Fratta, per essere il paese natale di Giacomo Matteotti e per vantare la più grande necropoli d'Europa dell'Età del Bronzo.

 

 

COMUNE di TRECENTA (RO)

http://www.comune.trecenta.ro.it/

Trecenta risale ai tempi dei Romani, che nel 163 a.C. la strapparono agli Etruschi per stabilirvi, con nome di Annejanum, un accampamento militare a 330 (Centum Triginta) miglia romane da Rimini. Per la sua posizione strategica, Trecenta fu saccheggiata dalle principali tribù barbare fra il 263 e il 774, quando passò sotto il Papato.